Crostata alla Marmellata

Finalmente arriva anche sul mio blog un classico della pasticceria casalinga, una torta preparata certamente moltissime volte da tutti voi, in varie versioni e gusti! Sto parlando della classica crostata; come non amare il suo sottile strato di frolla croccante, arricchito dalla nostra marmellata preferita!? Tempo fa avevo postato la ricetta Crostata all’arancia e mandorle ma sono passati 8 anni e direi che era ora di rinfrescare la memoria!
Esistono svariati metodi per preparare la crostata, tantissime sono le ricette, simili tra loro ma non uguali. Possono cambiare le dosi degli ingredienti, il modo di impastarla o di stenderla oppure la cosa più evidente: la farcitura, nonostante ciò rimane uno tra i dolci più amati da grandi e piccini, ideale per colazioni e merende! L’aspetto non è venuto tra le migliori, posso dare la scusa al caldo e al fatto che non avevo una vera forma per le crostate!? Mi mancava la forma per le crostate che lo ha reso leggermente più difficile ma ci sono riuscita ed il gusto è perfetto, qui a casa tra marito, suocero e cane (si anche lei ha assaggiato un pezzo) è finito tutto in un batter d’occhio! Crostata alla MarmellataEcco la ricetta base della classica Crostata alla marmellata:

Tempo di preparazione: 1h + 2h ore di riposo in frigorifero
Quantità: 1 crostata da 24 cm di diametro

Ingredienti per la pasta frolla:
300 g di farina
150 g burro freddo
125 g di zucchero
½ limone, scorza
2 uova
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:
350 g di marmellata a scelta (ho utilizzato le albicocche)
1 tuorlo, per spennellare
1 cucchiaio di latte, per spennellare
zucchero a velo per decorare, a scelta

Preparazione:
Mescolate in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, il pizzico di sale, il burro a pezzetti, le uova, la vanillina e la scorza di limone.
Crostata alla MarmellataImpastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Crostata alla MarmellataNon vi preoccupate se vi risulta appiccicosa ed impossibile da poter stendere perché prima che si riposa nel frigorifero è impossibile lavorarlo.
Avvolgete l’impasto della pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per 2 ore.
Accendete il forno a 170°C (statico) e preparate lo stampo da crostata con il burro o con la carta da forno. Crostata alla MarmellataNon avendo la forma da crostata mi sono cimentata con uno stampo tondo da torta da 24 cm di diametro.
Prendete ¾ della pasta frolla e stendetela con l’aiuto di un mattarello su un tappeto in silicone per impastare oppure su carta da forno. Posizionatela al centro del foglio e iniziate a stendere con un mattarello, in modo da dare una forma circolare, il tutto senza utilizzare la farina.
L’altezza della frolla deve essere circa 3-4 mm.
Prendete lo stampo da crostata e capovolgetelo sopra all’impasto in modo da vedere se la misura è giusta, l’impasto dovrà essere più grande dello stampo di ca. 2 cm per tutta la circonferenza.Crostata alla Marmellata
Adagiate piano piano la pasta frolla stesa nello stampo da crostata, già imburrata, in modo che l’impasto sia al centro dello stampo e fate aderire bene i bordi. Togliete eventualmente l’eccesso e bucherellate la base. Stendete sul fondo della frolla la marmellata che più preferite, in questo caso scelto la marmellata alle albicocche ma potete usare quella che preferite.Crostata alla Marmellata
In fine stendete l’impasto rimanente e formate dei cordoncini da mettere a reticolato sulla superficie della torta, con il caldo è possibile che l’impasto si ammorbidisce troppo e per risolverlo potete poggiarlo per qualche minuto nel frigorifero.
Spennellate i cordoncini con il tuorlo sbattuto allungato con un cucchiaio di latte e infornate la crostata alla marmellata a 170°C per circa 40 minuti.Crostata alla Marmellata
Servite la Crostata alla marmellata fredda e con una spolverata di zucchero a velo se preferite.

LEAVE A REPLY