Esotica è l’origine della parola barbecue che in tutte le lingue mantiene lo stesso significato: cottura di cibi alla griglia sotto braci ardenti. La cottura del cibo sul fuoco segna l’inizio della storia delle cucina. Gli uomini delle caverne sono stati i primi a cuocere carni, pesci e radici su di un fuoco e questo tipo di cottura cioè il barbecue o grigliata è arrivato quasi senza nessun cambiamento fino ai giorni nostri.
Durante l’estate adoro cucinare sul barbecue e restare fuori a mangiare sotto il cielo stellato.
Le orate alla griglia o sul barbecue è un piatto di facile preparazione, dal sapore fresco, ed è molto pregiato bisogna soltanto aver cura a non far cucinare troppo la carne che rischia di diventare troppo secco. Ecco la ricetta facilissima di orate alla griglia:

Tempo di preparazione: 30 minuti ca.
Quantità: 2/3 persone circa

Ingredienti:
3 orate, possibilmente non di allevamento
erba cipollina
prezzemolo
½ limone spremuto, solo il succo
1 cespo di insalata riccia
1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione:
Pulite le orate, sciacquatele e ricavate una tasca nella pancia.
oratasullagriglia_3
In una ciotola mettete l’erba cipollina tagliuzzata, il prezzemolo tritato, l’olio, il succo di limone, sale e pepe.
Introducete questa salsina nella tasca delle orate, e cospargetele con quella restante.
Stendete circa 1 kg di carbonella nel barbecue e riscaldatela fino a raggiungimento del colore bianco. Posizionate la griglia 15-20 cm sopra la carbonella accesa.
oratasullagriglia_2
Adagiate le orate sul barbecue e fatele cuocere per circa 10 minuti su per lato, non devono essere troppo cotte. Disponete le orate nel piatto di portata, su un letto di insalata riccia.
oratasullagriglia_4
Buonissimo anche se volete preparare le patate al forno da servire insieme alle orate alla griglia oppure un po’ di verdura grigliate che potete cucinare facilmente sul barbecue acceso.
oratasullagriglia_1
Buon appetito! 🙂

LEAVE A REPLY