Il pangasio è tutt’altro che un pesce Ponzese, il nome Campo Inglese l’ho voluto dare soltanto perché la ricetta è stata data dal mio suocero che è un Ponzese doc e che abita nella località Campo Inglese.

Il Pangasio proviene dal Mekong in Asia e abita le acque dolci dei grossi fiumi. Raggiungono fino a 150 cm di lunghezza per circa 15-20 kg di peso, anche se esistono registrazioni di esemplari pescati di quasi 40 kg.
Le carni del pangasio negli ultimi anni si stanno diffondendo adesso in Europa e ovviamente anche qui in Italia, dove arriva sotto forma di filetto congelato. In Italia è stato oggetto di uno studio da parte dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, che ha riscontrato che, rispetto alla maggior parte delle specie di acquacoltura nazionale, ha un valore alimentare minore.
Ho sentito molti pareri sul pangasio, da chi dice che possa essere velenoso a chi dice di essere contrario al fatto di comprare pesci che provengono dal Asia.
Leggendo degli articoli questo pesce non è per niente velenoso ma soltanto meno nutriente (più povero di grassi) rispetto ai pesci del Mediterraneo, mentre per quanto riguarda il fatto di comprare prodotti non Italiani/Europei beh, allora dobbiamo prima smettere di andare nei fast food e poi ne possiamo parlare
Avendo un prezzo basso e un sapore buono lo trovo una ottima alternativa per una cena a base di pesce:)

Tempo di preparazione: 20 minuti
Quantità: 2-4 persone circa

Ingredienti:
4 filetti di pangasio
4-5 pomodorini
2 spicchi d’aglio
prezzemolo
olio d’oliva extravergine
1 pizzico di sale
½ bicchiere di acqua

Preparazione:
Scongelate il pangasio e poggiate le fette in una padella larga. Pulite e tagliate gli spicchi d’aglio in piccoli pezzettini e versateli sopra il pangasio.

Lavate i pomodorini e divideteli a metà, tagliate il prezzemolo in pezzettini più piccolo e spargete il tutto nella padella sopra il pangasio. Versate sopra un po’ di olio d’oliva extravergine, un pizzico di sale e infine versate un po’ di acqua. Poggiate la padella sul fuoco alto e fate cucinare per circa 10 minuti facendo attenzione che le fettine di pesce non si attaccano tra di loro.

Con la forchetta controllate al centro del filetto se la carne è cotta prima di spegnere. Servite calda con un po’ di verdura mista, noi li abbiamo serviti con i carciofi.

Un piatto semplicissimo, veloce e davvero buono!

2 COMMENTS

  1. in effetti la storia del pangasio è controversa.
    qualche volta l’ho preso anch’io e devo dire che non è male.
    segno anche la tua ricetta, la proverò.
    ciao

LEAVE A REPLY