Gnocchi

Ricordo quando ero piccola che insieme a mia sorella e mio fratellino aiutavamo nostro padre a preparare questi piccoli palline di pasta fatti in casa. Spesso durante il weekend preparavamo qualcosa di speciale da mangiare con un po’ di musica italiana nel sottofondo:) Ovviamente da piccola aiutavo soltanto a fare le palline e la forma finale ma adesso finalmente li ho fatti da sola, dall’inizio alla fine…con qualche consiglio da papà arrivato telefonicamente! Con questi ho preparato i gnocchi alla sorrentina, se volete trovate qui la ricetta ma prima vi faccio vedere come si posso preparare gli gnocchi freschi fatti in casa:

Tempo di preparazione: 60 minuti circa
Quantità: 4-5 persone circa

Ingredienti:
1 kg di patate
200 g di farina di semola di grano duro
1 uovo
1 pizzico di sale nell’acqua di cottura

Preparazione:
Iniziate lessando le patate; lavate le patate e, senza sbucciarle, metteteli in una pentola con acqua salata e da quando l’acqua comincia a bollire calcolate circa 40-50 minuti.

Il tempo dipende molto da che tipo di patate avete preso e anche la grandezza perciò per sicurezza controllate se sono cotte forandole con la punta di un coltello: se non incontri parti dure, allora sono pronte. Toglietele le patate dall’acqua e privatele della buccia e passatele nel passapatate oppure schiattatele con una forchetta mentre sono ancora calde.
Alle patate versate la farina e lavorate l’impasto per alcuni minuti, aggiungete l’uovo e continuate ad impastare finché non otterrete un composto morbido e non appiccicoso, nel caso aggiungete ancora farina, senza esagerare, perché anche la quantità dipende molto dalle patate che avete scelto.

Create dei rotoli di pasta con uno spessore di circa 2-3 centimetri. Ritagliate dei quadratini di circa 1 cm e passateli nella farina facendo delle palline. Passate le palline sulla forchetta per ottenere le “righe” dello gnocco tradizionale. Poggiateli su una teglia infarinata e lasciateli riposare per 30 minuti.

Fate poi bollire gli gnocchi in acqua salata, pochi alla volta, e fateli cuocere fino a quando non salgono in superficie.

Toglieteli man mano che salgono con una paletta forata e mescolateli assieme al sugo che avete precedentemente preparato.
Con questi gnocchi ho preparato gli gnocchi alla sorrentina oppure se preferite provate con il pesto! Buon appetito!

Condividi:

2 COMMENTS

  1. Jamen jag skulle ju vilja testa och göra gnocchi och vad väntar jag på då!!!!! Tid och gamla potatisar kanske eller går det med färskpotatis?

  2. Jag älskar gnocci, men jag tycker att det är så kladdigt att göra och degen kladdar alltid ihop sig massor. Jag kanske ska testa på detta receptet och se ifall det är bättre 🙂

LEAVE A REPLY