Il calzone come lo conosco io è solitamente farcita con ricotta e prosciutto cotto mentre io ho voluto fare una mia versione a casa. Questi calzoni sono come una margherita con l’aggiunta di un po’ di salame, davvero buoni e perfetti da portare via se volete qualcosa da stuzzicare durante un viaggio.

Come ben sapete il calzone è un tipo di pizza, chiusa su se stessa, a forma di mezzaluna anche se la mia ha più una forma rettangolare. È un alimento tipico delle regioni del centro-sud Italia. Sapevate che esiste anche una Sagra del Calzone? Dal 1971 si festeggia ogni anno, nel mese di Ottobre, proprio la Sagra del Calzone nella piccola cittadina che si chiama Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari.

Tempo di preparazione: 3 h incluso la lievitazione
Quantità: 6-8 calzoni

Ingredienti per l’impasto:
300 g di farina di grano duro
200 g di manitoba
15 g di lievito di birra
300 ml di latte
1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
2 cucchiaini di sale
2 cucchiaini di zucchero

Ingredienti per la farcitura:
300 g polpa di pomodoro
3 fior di latte
olio di oliva extravergine
sale
salame di milano

Preparazione:
Con la macchina del pane o l’impastatrice fate sciogliere il lievito nel latte e girate bene con l’aiuto di un cucchiaino. Versate lo zucchero, l’olio, le farine e infine il sale. Accendete la macchina e fate impastare per alcuni minuti sino ad ottenere una pasta liscia ed elastica. Lasciate l’impasto lievitare direttamente nella macchina coperta con un canovaccio umido per circa due ore o finché si è raddoppiato. Adesso durante le giornate calde lievita rapidamente mentre durante il periodo invernale bisogna aspettare più a lungo, fino a 4 ore alcune volte.

Dopo il riposo riprendete l’impasto e lavoratelo su un piano infarinato e dividetelo in sei – otto  pezzettini. Con l’aiuto del mattarello stendete le pagnottelle in una forma tonda oppure rettangolare, molto sottili.

Conditeli con un po’ di polpa di pomodoro su un lato, lasciate i bordi liberi. Versate un filo di olio, un pizzico di sale e poi il fior di latte e il salame tagliata a pezzettini.

Chiudete il calzone ricoprendo la metà farcita con quella vuota in modo da formare una mezzaluna/triangolo e sigillate bene i bordi premendoli con le dita. Io ho ripiegato ulteriormente il bordo su se stesso e mi sono aiutata anche con una forchetta in modo da chiudere per bene i bordi.

Metteteli su una placca ricoperta da carta da forno oppure con un po’ di farina sul fondo, spennellateli con un po’ di olio ed infornate nel forno caldo a 250°C per circa 15-20 minuti.
Lasciateli riposare alcuni minuti prima di servirli.

Buon appetito!

5 COMMENTS

  1. Vilken bra och inspirerande blogg! Blir riktigt sugen på att prova flera av recepten 🙂

    Jag har också precis startat en matblogg, kika gärna in på den om du får tid över.

    Hälsningar Stephanie

  2. Mamma che bontà i calzoni..anzi sti calzoni… bella la forma.. goloso il ripieno… adoro il tocco di salame! 🙂
    bacioni

  3. Tack sa mycket Stephanie, kul att du gillar det har och sjalvklart kommer jag in till dig ocksa och kikar:)

    Grazie Terry, Libera e Fiorella:))

LEAVE A REPLY