Domani è sia Martedì Grasso che la Festa delle Donne. In Svezia si festeggia preparando le semlor mentre qui in Italia si preparano i struffoli e le chiacchiere.
Se cercate le ricette per preparare il dolce Semla potete cliccare qui oppure se volete preparare i Struffoli potete cliccare qui.
Dato che l’anno scorso ho preparato sia i semlor che i struffoli ho pensato che fosse ora di preparare le chiacchiere e inserire la ricetta qui nel blog.
SemlaStruffoli
Se non avete assaggiate le chiacchiere fatti in casa dovete assolutamente prepararli, sono buonissimi ma anche veloci e facili. Come sapete è un dolce molto friabile che vengono fritte e poi cosparse di zucchero a velo e sono il tipico dolce del Carnevale. Ecco a voi la ricetta delle chiacchiere al limoncello, buon carnevale a tutti!

Tempo di preparazione: 20 minuti
Quantità: circa 25 chiacchiere

Ingredienti:
150 g di farina di grano tenero tipo 00
1 uovo
25 g di zucchero,
2 cucchiai di olio di oliva extravergine
1,5 cucchiai di limoncello
1 pizzico di sale
½ scorza di un limone grattugiato
olio per friggere, meglio se di semi (arachidi o girasole)

Per guarnire:
zucchero a velo
miele

Preparazione:
Ho usato sempre la macchina del pane per impastare e come sempre dovete aggiungere per prima i liquidi e poi aggiungere la farina e infine il sale. Se volete impastare il tutto a mano allora disporrete la farina a fontana con al centro l’uovo, lo zucchero, l’olio, la buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale. Iniziate ad impastare aggiungendo pian piano il limoncello. Amalgamate il tutto fino a formare un panetto morbido e elastico.

Dividete il panetto in 2 e con l’aiuto di un mattarello stendete una sfoglia sottilissima, aiutatevi con la macchina per la pasta con lo spessore di 4.

Con una rotellina dentata ritagliate delle striscioline come preferite, sia lunghi che quadrati.

Scaldate l’olio per friggere in una padella con i bordi alti e quando l’olio è bollente immergete le chiacchiere alcune per volta.

Tenetevi pronte con una schiumarola in modo da toglierli non appena si sono dorati e poggiateli su un piatto ricoperto con la carta da cucina in modo che assorbe l’olio in eccesso.

Una volta raffreddati disponete le chiacchiere su un piatto e cospargeteli con lo zucchero a velo vanigliato oppure se preferite con un po’ di miele.

Davvero squisite!

4 COMMENTS

  1. Gran bell’idea quella del limoncello al posto della grappa che di solito si usa (almeno qui da noi!) …chissà che profumo e che bontà! peccato ormai il carnevale sia finito…. ma se è vero che le uova son buone anche dopo Pasqua… perchè no le chiacchere?! 😉
    baci!

LEAVE A REPLY