Sono spettacolari! Se vi piacciono gli involtini che vengono servite al ristornate cinese allora potete essere sicuri che vi piacciono anche queste perché sono veramente buonissime! Non sono facili da preparare, ho dovuto fare vari tentativi prima di poterli postare e specialmente fotografare ma alla fine sono riuscita e ne vale davvero la pena:)

Ecco la ricetta su come prepararli:

Tempo di preparazione: circa 1 ora
Quantità: circa 10-15 involtini

Ingredienti per l’involucro:
125 g di farina di grano tenero 00
50 g di farina di mais
3 cucchiai di olio di semi di mais
425 ml di acqua

Ingredienti per il ripieno:
3 carote
½ verza
2 manciate di gamberetti
1 gambo di sedano
½ cipolla tagliata finemente
2 cucchiaini di germogli di soia
olio di semi di mais
1 pizzico di sale
1 uovo sbattuto per spalmare

Preparazione:
Preparate innanzitutto l’involucro per gli involtini mescolando le farine con l’olio in una grande terrina.

Versate poco a poco l’acqua , mescolando costantemente per evitare che si formano dei grumi. Dovete ottenere un impasto fine e omogeneo, non troppo consistente. Riscaldate poche gocce d’olio in una padella e versate 2 cucchiai di impasto. Prima che si dori, togliete la padella dal fuoco e mettete la sfoglia calda su un piatto. Copritela con un panno leggermente umido per evitare che la sfoglia si asciuga e continuate lo stesso procedimento per il resto dell’impasto.

Preparate poi la farcitura iniziando a sbucciare i gamberetti togliendo la testa e la coda. Metteteli da parte per utilizzarli in seguito. Pulite la cipolla e affettatela il più sottile possibile. Lavate e pelate le carote, il sedano e la verza e tagliateli a bastoncini, alla julienne.

Scaldate un po’ di olio nella padella o nel wok e aggiungete la cipolla tagliata. Cuocete a fuoco medio, mescolando finché prenda colore.

Aggiungete le carote, il sedano, i germogli di soia e continuate a mescolare. Rosolate il tutto a fuoco alto  per circa 5-6 minuti e versate anche i gamberetti e continuate a mescolare il tutto per circa 2-3 minuti. Versate un pizzico di sale verso la fine della cottura.
Stendete uno dei dischi di pasta, precedentemente preparati, e mettete 2 cucchiai di ripieno al centro della sfoglia.

Piegate due lati della sfoglia verso l’interno in modo da coprire perfettamente il ripieno. Prendete una delle punte e piegatela verso lato opposto, in modo da avere il ripieno perfettamente avvolto, e arrotolate con cura. Sbattete l’albume di un uovo e passate l’albume su ogni involtino premendo con le dita affinché la sfoglia rimanga ben piegata per evitare che si apre durante la frittura.

Per concludere friggete gli involtini a più riprese, in abbondante olio , finché non acquistino un leggero tono dorato. Togliete dal fuoco e fate asciugare l’eccesso d’olio con carta da cucina.
Serviteli ben caldi e croccanti, accompagnandoli con la salsa agrodolce o soia.

6 COMMENTS

  1. Sai che non ho mai provato gli involtini primavera? Strano ma vero.. L’idea invece ddi poterli preparare a casa mi piace! Chissà magari mi viene voglia…
    Donatella

  2. Che grande, hai fatto anche la pasta….io di solito uso quella di riso pronta! ….mi sa che proverò la tua versione, troppo invitanti! 🙂
    grande Nena!

  3. Ciao e grazie per la ricetta! mi piace la cucina cinese e gli involtini devo dire che proprio mi mancavano!
    posso chiederti due chiarimenti?
    non ho ben capito i dischi di sfoglia quanto devono essere grandi (in cm)
    e soprattutto il metodo che usi per “arrotolare” una volta che hai messo i due cucchiai di ripieno al centro del disco.
    so che chiedere qualche foto in più sarebbe troppo, però magari con una spiegazione più approfondita potrei cavarmela!
    Grazie ancora,
    MaX

  4. Ciao Max,
    comincio a rispondere sulla domanda più facile; il diametro della sfoglia dovrebbe essere intorno a 15 cm, ho usato una padella antiaderente con bordi alti ma se hai quella per le piadine dovrebbe essere più facile.

    Purtroppo non ho fatto altre foto mentre le arrotolavo (quando le rifaccio vedro di ricordare di farne altre), intanto provo a spiegarlo a parole. Capisco che è difficile perchè era proprio qui che sbagliavo anche io e si aprivano in continuazione.

    Inizi mettendo il ripieno al centro. Piega il lato sinistra in modo da coprire il ripieno e fai lo stesso con il lato destra. Da sotto prendi la punta e piegalo verso il centro, sempre coprendo il centro e parte della sfoglia sottostante. Partendo dal centro, tenendo il ripieno, arrotola verso l’alto in modo che vai verso l’ultima punta. Una volta arrotolato prova a spingere leggermente la punta in modo da incollarlo e poi incolla per bene con l’albume sbattuto, premendo sempre con il pennello. Non spingere troppo perchè si possono rompere…bisogna trovare quella via di mezzo 🙂
    Spero tanto che sono riuscita a spiegarmi meglio sta volta. Fammi sapere altrimenti ho una scusa per rifarli nel fine settimana cosi scatto qualche foto in più;)
    Un abbraccio,
    Nena

LEAVE A REPLY