Il tiramisù credo sia il dolce italiano più conosciuto nel mondo. Non è ben chiaro chi ha inventato questo dolce buonissimo e ipercalorico. Sembra che provenga da un’invenzione fatta in Toscana verso la fine del 1600. Pare che il tiramisù abbia origine a Siena in occasione della visita in quella città del granduca di Toscana.

Ecco una mia versione modificata del Tiramisù senza l’aggiunta del Marsala dato che io la preferisco senza;

Tempo di preparazione: 30 minuti +3 h in frigorifero
Quantità: circa 6 persone

Ingredienti:
5 uova
150 g di zucchero
500 g di mascarpone
1 pizzico di sale
200 g di savoiardi
1 tazza grande di caffè ristretto (meglio espresso)
200 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere, a scelta

Preparazione:

Sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero finché il composto diventa molto chiaro.

Unite con cura, prima il mascarpone, poi 3 chiare d’uovo montate a neve finissimo con un pizzico di sale.

Spalmate un sottile strato della crema così ottenuta sul fondo dello stampo, adagiatevi i savoiardi che avete inzuppato nel caffè, ricoprite con altra crema e con il cioccolato fondente sbriciolato.

Continuate a comporre il dolce a strati, fino a esaurimento degli ingredienti.

Ricoprite con un ultimo strato di crema, spolverizzate con il cioccolato (e/o cacao amaro) e ponete in frigoriferi per almeno tre ore, se riuscite a resistere alla tentazione:)

Con questa ricetta partecipo alla raccolta fresca fresca di Menta e Cioccolato “Summer Cakes” di Morena.

6 COMMENTS

  1. Ciao, anche io lo preferisco senza Marsala…comunque, le origini saranno pure incerte ma la bontà resta accertata!!! un bacione e buon week end

  2. @Luciana: hai proprio ragione, alla fine quello che conta è la bontà:)

    @betty: grazie cara e spero che anche tu hai passato un bel fine settimana!

LEAVE A REPLY