Ecco il mio primo esperimento con la farina di Kamut e posso confermarvi che mi è piaciuto molto, diversa ma buona.
Questa farina, per me nuova, sembra avere i suoi origini in prossimità di Dashare in Egitto. Un pilota americano durante la Seconda Guerra Mondiale portò dei semi che fece piantare dal padre di un suo amico che era agricoltore del Montana negli USA. Dopo un discreto successo a una fiera perse abbastanza rapidamente il suo successo. Nel 1977 una famiglia agricoltori, Quinn, cercò di moltiplicare i semi e scoprirono che questo tipo di cereali proveniva dalla regione fertile dall’Egitto e così lo ribattezzarono “Kamut”, un’antica parola egizia per indicare il grano. Gli egittologi sostengono che originariamente Kamut significava “anima della terra”. Nel 1990, il Ministero dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) dichiarò il cereale varietà protetto e i Quinn depositarono il nome Kamut come marchio commerciale.

Tempo di preparazione: 3-4 ore incluso il tempo di lievitazione
Quantità: circa 16 pagnotte

Ingredienti:
5 dl acqua
1 cucchiaio di miele
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
250 g farina di kamut
300 g farina di grano tenero 00
300 g farina di manitoba
50 g crusca
2 cucchiaino di sale
12 g lievito

Preparazione:
Se avete la macchina del pane il procedimento è abbastanza facile, altrimenti vi tocca impastare a mano.

Mettete tutti gli ingredienti (l’acqua, miele, olio, le farine, crusca, lievito e sale) nel cestello della macchina per il pane, azionare il programma per l’impasto e la lievitazione (escludere la cottura).

Una volta che l’impasto ha lievitato e la macchina segnala la fine del programma, si può procedere con la preparazione delle pagnotte.
Tirate fuori l’impasto sul piano di lavoro già infarinato e dividete l’impasto in due. Formate una forma tonda ed allungata e tagliate ciascuno 8 fette. Appoggiateli su una teglia da forno coperta con la carta da forno, spargete leggermente con un po’ di farina e lasciate che lievitano per altri 2-3 ore circa.
Cuocete le pagnotte per circa 15-20 minuti a 220°C. Fateli raffreddare su una griglia.

Condividi:

6 COMMENTS

  1. Ciao Debora,
    sinceramente non sono sicura in quale negozio potresti trovare la farina di kamut. So che lo vendono in svezia via internet ma per la consegna dipende in quale regione vivi. Se non ricordo male credo di averlo visto a Citygross a Malmo, ne avevano tantissimi tipi e credo di aver visto anche il kamut. Fammi sapere se vivi vicino a Malmo cosi mi informo con mia sorella e mia madre.
    Un abbraccio,
    Nena

LEAVE A REPLY