E’ da tanto che in questo blog si vede soltanto ricette molto dietetiche e così per dare una bella botta di calorie mi è venuto in mente di preparare e postarvi questo dolce svedese corrispondente ai nostri chiacchiere. Non ho avuto modo di preparali martedì scorso quando in teoria dovevano essere mangiate ma meglio che tardi che mai…

Il martedì grasso, Fettisdagen, è giorno di semla in Svezia. Proprio come in Italia, anche in Svezia è tradizione fare il pieno di calorie in vista dei 40 giorni di Quaresima anche si in Svezia non si festeggia il carnevale.
La semla, una morbida delizia a base di pasta lievitata profumata al cardamomo, ripieno di panna e pasticcio di mandorle (non marzapane come molti credono). Potete prepararli anche in anticipo e congelarli che rimangono buonissimi, al momento fate il ripieno:)
Sapevate che il re Adolfo Federico di Svezia (1710 – 1771) morì per problemi di digestione. Dicono che era a causa delle 14 portate del suo dolce preferito: la semla. È per questo ricordato dagli svedesi come “il re che ha mangiato fino alla morte”.
Qui sotto ho postate gli ingredienti per preparare 10 – 15 semlor perciò non siete a rischio 🙂

Tempo di preparazione: 10 minuti + 2 h di lievitazione
Quantità: 10-15 semlor (plurale di semla)

Ingredienti:
100 g burro
3 dl di latte
12 g lievito di birra
½ cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cardamomo (se non lo trovate potete anche fare a meno)
1 dl zucchero (ca. 80 g)
1 uovo
750 g di farina tipo 00
1 uovo per spennellare
zucchero a velo per spolverare la superficie

La ricetta per la pasta di mandorle trovate qui

Preparazione:
Fate sciogliere il burro e aggiungete il latte, fate intiepidire fino a temperatura d’ambiente, 37°C.
semla_1
Sbriciolate il lievito in una scodella, aggiungi sale, cardamomo, zucchero, uovo e la miscela liquida, mescolate tutto. Versate lentamente la farina mentre continuate a mescolare.
semla_2
Amalgamate bene l’impasto finché diventa un impasto liscio e leggermente appiccicoso.
semla_3
Formate le palline nella grandezza che desiderate e poggiateli su una teglia da forno coperta con la carta da forno. Lasciatele lievitare fino a raggiungere il doppio del volume, circa due ore, sotto un canovaccio.
semla_4
Spennellale con l’uovo e fate cuocere al forno per 5-10 minuti a 250°C.
semla_5
Quando le semlor sono pronte, tagliate una piccola parte superiore con un coltello e mettetela da parte.
semla_6
Scavate le palline e riempitele con la pasta di mandorle che avete precedentemente preparato, la ricetta la trovate qui.
semla_7
Montate la panna fresca e con il sac à poche riempite le semlor. Ora prendete il “cappello” che avete precedentemente tagliato, mettetelo sopra la panna e cospargete di zucchero a velo.
semla_8
Hoppas det smakar! 🙂

Condividi:

3 COMMENTS

  1. Evvai di calorie…quando ce vò ce vò!!!
    belli sti paninozzi ripieni, mi ricordano i maritozzi! cmq continua con ste ricettuzze tipiche!!! 🙂
    baci

  2. ..ma che belli!!!! Meravigliosi, voglio segnarmi subito la ricetta!!
    Cara Nenaz, ti ho riservato un piccolo premio, spero ti faccia piacere! Se vai sul mio blog, vedrai che è lì che ti aspetta!! :DD

LEAVE A REPLY