Chokladbollar sono semplici, veloci e buonissimi 🙂
Sono sicuramente uno dei dolci svedesi più comuni e si fanno spesso durante il periodo invernale/ natalizio.
Oggi tutti i bambini riconoscono questi dolci con il nome Chokladbollar ma quando ero piccola o addirittura nel libro di cucina del 2001 questi dolci venivano chiamati Negerbollar, ho paura di dirlo in italiano che suona troppo male, allora significa “palline di negro”.
Tutte le persone che vendono queste dolci ora ha sostituito il nome a Chokladbollar, “Palline di cioccolata” per evitare di discriminare e offendere delle persone.

Ancora oggi succede però che involontariamente si va in pasticceria chiedendo di avere un po’ di palle di n**hahaha. Spero solo che non vi ho tolto tutta la voglia di assaggiare questi dolci buonissimi ;), ecco qui la ricetta classica;

Tempo di preparazione: 20 minuti + 2 ore al frigorifero (migliori il giorno dopo)
Quantità: 15 – 20 Chokladbollar circa

Ingredienti:
100 g. burro
1 dl zucchero
3 cucchiaini zucchero a velo
2 cucchiai cacao
3 ½ dl fiocchi d’avena
Un goccetto di latte per far si che l’impasto si attacca per bene
Farina di Cocco già grattugiato oppure lo Zucchero Perlato

La preparazione:
Tirate fuori il burro dal frigorifero e aspettate che diventa più morbida. Una volta ammorbidita aggiungete al burro lo zucchero al velo e il cacao, dopo aggiungete anche i fiocchi d’avena e un goccetto di latte e poi mischiate tutto affinché otterrete un impasto omogeneo.
chokladbollar1
Arrotolate i dolcetti uno a uno e poi fateli arrotolare nella farina di cocco oppure nello zucchero perlato. Metteteli su un piatto e poi lasciateli nel frigorifero un’ora in modo che si induriscono leggermente.
chokladbollar2
Se riuscite a lasciarli fino al giorno successivo nel frigorifero diventano ancora più buone, sono anche ottime da congelare e si scongelano relativamente veloce.
chokladbollar3
Hoppas det smakar 🙂

Condividi:

1 COMMENT

  1. Sono buonissime gli ho assagiate in Svezia, in Romania invece si mette al posto di fiocchi di avena i biscotti grattugiati e in mezzo un’amarena dal liquore di amarena fatto in casa e si chiamano- bombe-.Sempre palle sono…hi hi hi.

LEAVE A REPLY